Sono stati sviluppati per controllare i livelli sonori dell’ambiente e le prestazioni sono cresciute continuamente grazie allo studio di tecniche e materiali che consentano di garantire il miglior comfort. La caratteristica più apprezzata nel controsoffitto in fibra è la capacità del materiale di integrarsi con gli elementi architettonici dell’ambiente per dar luogo ad un’immagine continua. La superficie a vista dei pannelli può essere liscia, decorata o microforata.

In genere i controsoffitti si presentano come pannelli delle dimensioni standard di 600 x 600 mm a spessore variabile. Sono composti da fibra minerale (materiale prodotto ad umido con lana minerale, perlite, cellulosa e leganti particolari) trattata superficialmente a seconda delle esigenze estetiche e prestazionali richieste. Sono composti da fibra minerale (materiale prodotto ad umido con lana minerale, perlite, cellulosa e leganti particolari) trattata superficialmente a seconda delle esigenze estetiche e prestazionali richieste. I pannelli vengono inseriti in appoggio su di un orditura di sostegno, che può essere a vista o nascosta, costituita da profili portanti e distanziatori.

Questo materiale, dal peso assai contenuto (dai 3 ai 5 Kg/mq), ha avuto una vasta diffusione in quanto a sicuri vantaggi economici unisce ottime caratteristiche estetiche (sono infatti molteplici i decori superficiali), meccaniche, acustiche, igieniche, di resistenza all’umidità, di resistenza e reazione al fuoco.

Effe Controsoffitti

SOCIAL